101 fatti che ci rendono ottimisti sul futuro del cibo

From foodtank.com, by Ilaria Ricotti
101 fatti che ci rendono ottimisti sul futuro del cibo

Food Tank ha evidenziato 101 storie di speranza, innovazione e successo nel creare un miglior sistema del nutrimento.

Dall'accesso alla terra delle donne in Ciad e gli spazi verdi urbani in Australia agli chef del Regno Unito e degli Stati Uniti che guardano alla cucina locale e al cibo sostenibile, ci sono migliaia di innovazioni che portano speranza per il futuro del cibo.

Food Tank ha raccolto 101 protagonisti del sistema alimentare che ci auguriamo possano ispirare i consumatori, le imprese, i ricercatori, gli scienziati, i finanziatori, i donatori e chi si occupa di politica per creare - e supportare - un sistema alimentare più sostenibile.

1. Fondatore e direttore di “Leaf for Life”, David Kennedy sottolinea come chi mangia e consuma possa assumersi la responsabilità per la propria salute e incorporare così più “foglie verdi” nei propri orti nel suo libro Eat Your Greens.

2. Secondo Solar Cookers International, i solar ovens contribuiscono a ridurre le emissioni tossiche e i gas serra, migliorarando la salute umana e ambientale. Solar Cooker at CantinaWest fornisce informazioni per trovare corsi di cucina “solare” in diciotto stati degli USA.

3. Lo chef Dan Barber, co-proprietario del Blue Hill e del Blue Hill a Stone Barns, ha scritto The Third Plate per cambiare radicalmente la cucina americana con un modello “dalla fattoria alla tavola”. Nel suo libro propone una nuova definizione per il consumo etico e appetitoso.

4. Il Think Food Group dello chef José Andrés sta riunendo sostenitori di un’alimentazione sana provenienti da tutto il mondo. Il Central World Kitchen incoraggia le persone a concentrarsi su soluzioni intelligenti per la fame e la povertà.

5. Lo Chef Barton Seaver e lo scienziato nutrizionale PK Newby hanno realizzato il National Geographic Food for Health per favorire un consumo quotidiano sano, sia per le persone che per il pianeta. Promuove 148 alimenti che hanno un alto valore nutrizionale e un impatto minimo sull'ambiente.

6. Permaculture Voices unisce importanti scienziati, leader, imprenditori e politici, tra cui Michael Pollan, Joel Salatin, Allan Savory e altri ancora, per una serie di conferenze e per condividere informazioni sulle pratiche di permacultura. Quest'anno la conferenza si è tenuta a San Diego, CA, dal 4 all’8 Marzo 2015.

7. La James Beard Foundation, in collaborazione con Food Tank, ha pubblicato lo scorso anno la prima Good Food Org Guide per celebrare le organizzazioni no-profit che stanno portando avanti un lavoro esemplare negli Stati Uniti nel campo del cibo e dell'agricoltura, dell’alimentazione e della salute, della fame e dell’obesità e della giustizia alimentare. Stiamo aggiornando la guida di quest'anno, quindi vi preghiamo di inviarci i vostri suggerimenti!

8. Debra Eschmeyer, co-fondatore di Food Corps, ha sostituito Sam Kass come Direttore Esecutivo di Let’s Move! e come Senior Policy Advisor degli Stati Uniti per le politiche legate alla nutrizione. "Per più di un decennio, Deb ha tracciato la via nell’insegnare ai bambini l'importanza di un'alimentazione sana", ha detto la First Lady Michelle Obama in un comunicato stampa della Casa Bianca.

9. Il celebre chef e co-fondatore di Food Policy Action, Tom Colicchio, è diventato il primo corrispondente in tema di alimentazione della MSNBC e si occuperà del movimento del cibo.

10. L'US Department of Agriculture (USDA) Economic Research Service (ERS) ha pubblicato un rapporto che fornisce una panoramica dei sistemi alimentari locali e regionali. I risultati hanno mostrato che molti consumatori sono disposti a pagare un di più per il cibo locale e che il numero di leggi statali a sostegno dell’alimentazione locale è aumentato.

11. Negli ultimi dieci anni, la superficie di terra dedicata all’agricoltura biologica nell'Unione Europea è aumentato di 500.000 ettari all'anno.

12. Le donne costituiscono il 24 per cento degli imprenditori agricoli biologici nell'Unione Europea e il 41 per cento in Lettonia.

13. La bozza dei Sustainable Development Goals (SDGs) include misure da adottare per la lotta contro il cambiamento climatico e ora include anche la protezione e l'uso sostenibile degli oceani della vita marina del pianeta.

14. Donne chef che utilizzano ingredienti locali sostenibili sono state ospitate nel numero di febbraio di ELLE  Magazine. Tra loro lo chef Mashama Bailey, due volte vincitrice del James Beard Award Traci Des Jardins, e Stephanie Izard, vincitrice di Top Chef.

15. La US Fish and National Wildlife Refuge System Wildlife Service, che copre 150 milioni di ettari, sta eliminando l'uso di colture geneticamente modificate e di neonicotinoidi nelle aziende agricole entro il 2016. Il Fish and Wildlife Service è stata la prima agenzia federale a limitare l'uso di queste pratiche dannose. Washington, Oregon, Idaho, Hawaii e le isole del Pacifico hanno anche vietato insetticidi che uccidono le api.

16. L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2015 l’Anno Internazionale del Suolo (AIS) per aumentare la consapevolezza e la comprensione delle numerose importanti funzioni del suolo.

17. L'espansione di progetti di agricoltura urbana e iniziative come Incredible Edible nel Regno Unito, Growing Power a Milwaukee e Chicago, e Sydney Green Square in Australia, mostrano la crescita degli ambienti urbani vivaci e sostenibili.

18. In India, l'organizzazione Navdanya conserva più di 5.000 varietà di colture rare, comprese le verdure e le piante medicinali, contribuendo a preservare la biodiversità agricola e a migliorare la resistenza ai cambiamenti climatici.

19. World Wide Opportunities on Organic Farms (WWOOF) organizza programmi di scambio di lavoro in più di 60 Paesi, permettendo ad aspiranti giardinieri di imparare pratiche agricole biologiche e sostenibili in giro per il mondo.

20. Per commemorare il decimo anniversario del Meatrix, GRACE rilascerà una versione aggiornata del film The Meatrix: Relaunched il 7 marzo al TEDxManhattan.

21. Il U.S. Dietary Guidelines Advisory Committee per la prima volta suggerisce che il governo dovrebbe prendere in considerazione l'ambiente, quando dice agli americani che cosa dovrebbero mangiare.

22. Il film Food Chains getta luce sulle violazioni dei diritti umani che si verificano nella vita dei lavoratori agricoli che raccolgono 125 milioni di chilogrammi (280 milioni di libbre) di frutta e verdura fresca al giorno lungo gli Stati Uniti. Qui ci sono dieci modi in cui i consumatori possono lottare per ottenere pratiche di lavoro eque in America.

23. Un numero crescente di strumenti di partecipazione online come Fruitmap e PlantCatching stanno rendendo più facile alle persone accedere al cibo fresco e di produzione locale nelle loro comunità.

24. Food Policy Action è stata fondata da alcuni leader delle politiche nutrizionali, tra cui lo Chef Tom Colicchio, Ken Cook dell'Environmental Working Group e Gary Hirshberg, Chairman di Stonyfield Farm, con lo scopo di richiamare alle proprie responsabilità i legislatori, responsabili della legislazione che riguarda il cibo e l'agricoltura.

25. Il Food, Agriculture and Natural Resources Policy Analysis Network (FANRPAN) promuove lo sviluppo di politiche agricole adeguate, al fine di ridurre la povertà, migliorare la sicurezza alimentare e promuovere lo sviluppo agricolo sostenibile in Africa.

26. Cibi indigeni che non vengono sfruttati, come il jackfruit e il sand rice, stanno offrendo soluzioni per la sicurezza alimentare a fronte dei cambiamenti climatici, sopravvivendo nel terreno in condizioni precarie.

27. 1% for Women sta rendendo più facile alle donne agricoltrici e allevatrici sostenibili essere coinvolte nella creazione del cambiamento globale, grazie al fornimento di microcrediti.

28. Iniziative di soccorso per il cibo, come la Pig Idea di Londra e il Food Recovery Network negli Stati Uniti, stanno lavorando per riciclare i rifiuti alimentari di supermercati, ristoranti e università.

29. Il Kew Royal Botanic Gardens nel Regno Unito ha dato il via ad un vasto progetto di banca dei semi, che conserva le specie selvatiche di colture fondamentali per proteggere la sicurezza alimentare contro la minaccia del cambiamento climatico.

30. Mark Bittman, Michael Pollan, Ricardo Salvador e Olivier De Schutter hanno proposto una politica alimentare nazionale per gli Stati Uniti, al fine di garantire a tutti l'accesso al cibo sano; politiche agricole a sostegno della salute pubblica; che le riserve di cibo siano libere da batteri, prodotti chimici e droghe; che il marketing e la produzione siano trasparenti; che salari equi siano corrisposti a chi lavora nell’industria del cibo; che gli animali siano trattati in modo equo; e che il sistema supporti la salute dei bambini.

31. Slow Meat è un movimento che riunisce allevatori, agricoltori, macellai, cuochi e consumatori per celebrare e condividere idee su come produrre carne che sia buona, sana ed equa per tutti. Slow Food ospiterà il secondo appuntamento di Slow Meat dal 4 al 6 giugno 2015 a Denver, Colorado.

32. Secondo la Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite (FAO), gli insetti hanno un promettente potenziale come fonte alternativa di proteine ​​alimentari, con benefici sia per l'ambiente che per la salute.

33. Sistemi agricoli agroecologici, diversificati e organici possono competere testa a testa con l'agricoltura convenzionale, secondo un recente rapporto dei ricercatori della University of California, Berkeley.

34. In Bosnia-Erzegovina, gli studenti dell'Università di Sarajevo stanno conducendo intercropping and hydroponics field experiments al fine di migliorare la qualità e la quantità di cibo prodotto nel paese.

35. Un nuovo studio della Newcastle University sull’organico vs colture convenzionali conferma che i metodi dell'agricoltura biologica hanno un impatto positivo sulla salute. Sono stati infatti trovati livelli sensibilmente più elevati di antiossidanti e più bassi livelli di pesticidi nelle colture biologiche rispetto a quelle convenzionali.

36. In Siria, crescere pollame da cortile ha aiutato i cittadini a trovare una via sostenibile per mantenere la sicurezza alimentare locale e la nutrizione.

37. La Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite (FAO) sta attuando progetti in Kanem, regione occidentale del Ciad, che fanno in modo di dare accesso alla terra per la produzione alimentare a gruppi di donne. Un maggiore accesso alla terra ha portato ad un miglioramento della produzione agricola, a redditi più elevati e ad una diminuzione della malnutrizione.

38. Audra Mulkern ha focalizzato le sue energie sulla prospettiva unica delle donne in agricoltura. Con The Female Farmer Project, Mulkern accende i riflettori sulle donne nel settore agricolo in tutto il mondo, raccontando l'ascesa dell’agricoltrice donna.

39. Young Professionals for Agricultural Development (YPARD) è una delle tante reti in tutto il mondo che mette in contatto i giovani e promuove l'agricoltura come una possibilità di carriera. YPARD ha sviluppato e-services per la diffusione delle informazioni e programmi di mentorship, workshop e corsi di formazione per i giovani. Altre organizzazioni, come Greenhorns, supportano i nuovi agricoltori negli Stati Uniti e la National Young Farmer Coalition impiega e forma i giovani agricoltori.

40. The Global Soil Biodiversity Initiative riconosce l'importanza del suolo per un'agricoltura sostenibile ed è impegnata a capire cosa succede sotto i nostri piedi. Ha sviluppato una piattaforma per la promozione e la trasformazione della conoscenza di esperti sulla biodiversità del suolo in politiche e gestione del territorio.

41. The Savory Institute è impegnato a guarire la terra attraverso la gestione globale del bestiame e a promuovere la creazione di un rapporto simbiotico tra gli animali e la terra.

42. L'ex U.S. Deputy Secretary of Agriculture Kathleen Merrigan parteciperà all’AGree come co-chair e aiutarà ad identificare nuovi approcci per l'alimentazione e le politiche agricole che sostengono interessi diversi.

43. Il McKnight Foundation’s Collaborative Crop Research Program (CCRP) sta sviluppando una risorsa online, la Agroecological Intensification Exchange (AEIx), per favorire l'integrazione dei principi agroecologici nei sistemi agricoli.

44. La Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite (FAO) ha implementato il progetto Food Wastage Footprint, realizzato per affrontare la perdita e lo spreco di cibo utilizzando il concetto di responsabilità a pieno costo, che sottolinea l'inclusione di tutte le spese, comprese quelle ambientali e sociali, nel prezzo del cibo.

45. L’Uganda Rural Development and Training Programme (URDT) è la prima iniziativa universitaria africana dedicata a fornire formazione tecnica agricola alle donne.

46. ​​Il World Agroforestry Center ha scoperto che sistemi forestali diversificati - foreste che contengono diversi tipi di alberi - sono una misura efficace contro l'erosione del suolo.

47. A New York, il Design Trust for Public Space ha sviluppato il Five Borough Farm Data Collection Toolkit per la raccolta e l'interpretazione dei dati relativi alle fattorie urbane. Sviluppato in collaborazione con gli agricoltori, il toolkit è in parte guida “come-fare” e in parte una guida di riferimento per l'agricoltura urbana.

48. Altri ristoranti stanno diventando sostenibili nel 2015. Consulta TakePart’s Tastemakers, una lista di 100 imprese focalizzate nel settore alimentare e dedicate a cibi locali, sostenibili, biologici, etici e non processati.

49. La GRACE Communication’s Eat Well Guide aiuta i consumatori a trovare risorse in materia di agricoltura sostenibile e facilita le scelte alimentari sostenibili.

50. Lo scorso anno, il New York Times Food for Tomorrow Conference ha convocata più di 200 partecipanti per un giorno e mezzo di esplorazione delle sfide alimentari più urgenti, compreso come nutrire una popolazione in crescita e garantire una sana e nutriente dieta per tutti sul pianeta.

51. In tre anni la Fight for 15 si è diffusa in diverse centinaia di città degli Stati Uniti e sta chiedendo un aumento del salario minimo a 15 dollari all'ora. Durante le elezioni di novembre, quattro stati - Arkansas, Nebraska, South Dakota e Alaska – sono stati interessati da iniziative di ballottaggio per l’aumento del salario minimo.

52. The Livestock Conservancy garantisce la salute e la biosicurezza del patrimonio e della tradizione delle razze di bestiame e pollame.

53. Il Chicago Council’s Nutrition Task Force ha rilasciato il 16 aprile 2015 al Global Food Security Symposium una nuova relazione sulla sicurezza alimentare. La relazione è accompagnata da una campagna, “Healthy Food for a Healthy World”, finalizzata ad aumentare la consapevolezza dell’importante ruolo che il cibo gioca nel campo della salute e della nutrizione.

54. Le nuove organizzazioni di agricoltori che uniscono giovani agricoltori a tutor esperti stanno crescendo in popolarità: alcuni esempi sono il programma di volontariato e mentorship di Iowa State, il  National Farmers Union’s Beginning Farmer Institute, e la  National Farmers Union.

55. La  Rainforest Alliance fornisce ora un programma specifico in grado di educare i giovani circa la conservazione della biodiversità nelle foreste pluviali del mondo.

56. Seattle, Washington ha recentemente approvato una legge cittadina che rende illegale buttare il cibo nei bidoni della spazzatura. La legge ha lo scopo di ridurre gli sprechi complessivi e aumentare la percentuale di riciclaggio e compostaggio.

57. Il Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) ha lanciato il protocollo di Milano al Forum Internazionale del 2013. Il protocollo intende promuovere stili di vita sani e combattere l'obesità, promuovere l'agricoltura sostenibile e mira a ridurre gli sprechi alimentari del 50 per cento entro il 2050. Il protocollo sarà firmato a Expo Milano, che si tiene dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 a Milano, Italia.

58. Fazenda da Toca, fondata dall'ex pilota di Formula 1 Pedro Paulo Diniz, è un'azienda agricola biologica su larga scala di proprietà familiare in Brasile, che sta cambiando il futuro dell'agricoltura ecologica armonizzando produzione e conservazione.

59. More and Better riunisce persone provenienti da Paesi in via di sviluppo per aumentare il livello e la qualità del sostegno all'agricoltura e allo sviluppo rurale da parte dei governi nazionali.

60. FarmNet, a New York, prevede misure di prevenzione e di assistenza di crisi per gli agricoltori che affrontano problemi di salute mentale come la depressione. Essi offrono servizi di consulenza riservati gratuiti e un numero verde per gli agricoltori in difficoltà.

61. Il The Land Institute sta lavorando allo sviluppo di colture di grano perenni e miste per ripristinare il paesaggio naturale del pianeta.

62. Ristoranti come Noma, in Danimarca, ricercano alimenti per una super esperienza culinaria locale e sostenibile. E persone come Kevin Feinstein insegnano ai consumatori come ricercare gli alimenti per conto proprio. Forage Kitchen è uno spazio dedicato ai produttori di cibo artigianale affinchè diventino imprenditori di successo.

63. National Geographic ha studiato il futuro del cibo attraverso un documentario di otto mesi sulle strategie per nutrire una popolazione in crescita senza sovraccaricare il pianeta.

64. La 2014 Diners Guide to Ethical Eating del Restaurant Opportunities Centers (ROC) United mette in evidenza gli standard di impiego dei ristoranti più popolari in America e incoraggia i consumatori ad impegnarsi nel far aumentare il salario minimo di servizio.

65 Teruo Higa, un professore del Dipartimento agricolo dell'Università di Ryukyu in Giappone, sta fermentando i rifiuti alimentari domestici per utilizzarli in giardini e fattorie di tutto il mondo, in modo da aumentare la loro produzione.

66. Le Australian Women in Agriculture (AWiA) hanno creato una rete di collegamenti che unisce le donne del settore agricolo le une con le altre e con le risorse utili.

67. Chef, fondatore di Wholesome Wave e due volte vincitore del premio James Beard,  Michel Nischan ha pronunciato un ispirato discorso al 1 ° summit annuale di Food Tank.

68. Gli scienziati hanno compilato il primo atlante del suolo dell’Africa per aiutare l’opinione pubblica, i politici, i proprietari di terreni e gli scienziati a capire e gestire le risorse chiave del continente.

69. Slow Food International ha dedicato una nuova guida ai semi. La guida, "Seeds secondo Slow Food," aiuta gli agricoltori e i giardinieri a conservare i semi, determinare da dove provengono e come sono stati scelti o prodotti.

70. La John Besh Foundation offre borse di studio, sovvenzioni e prestiti a promettenti individui e organizzazioni della comunità di New Orleans. I prestiti vanno da 1.000 a 20.000 dollari e sono a disposizione degli agricoltori in un raggio di 200 miglia da New Orleans, Louisiana.

71. I Christensen Fund collabora con comunità indigene, studiosi, artisti e attivisti a sostegno di progetti che promuovono la biodiversità e le culture tradizionali.

72. Food-X ha collaborato con dieci aziende in un acceleratore in fase iniziale per portarle al loro miglior potenziale e far sì che esse stesse e i loro prodotti e servizi avessero successo sul mercato.

73. Remmi Smith, 14, è stato ispirato dall’eccessiva obesità infantile a cucinare cibo delizioso in modo sano. Smith ha lanciato uno show di cucina online e uno spin-off, ha pubblicato un libro di cucina e i suoi prodotti sono venduti a Whole Foods - tutto questo prima di iniziare la scuola superiore.

74 Instagram, uno dei social network in più rapida crescita e con sempre maggiore importanza, sta ispirando i consumatori a contribuire alla coltivazione di un sistema alimentare migliore.

75. Come parte dell’impegno di Panera Bread per avere un impatto positivo sul sistema alimentare e garantire trasparenza, l'azienda ha eliminato l'uso di antibiotici in tutta la carne di maiale offerta  - circa 3,6 milioni di chilogrammi (8.000.000 libbre) - e non utilizzerà più gabbie di gestazione per le scrofe gravide da gennaio 2015.

76. Le etichette specifiche degli alimenti a livello regionale, come la ASAP’s Appalachian Grown, consentono ora ai consumatori nel North Carolina Occidentale e negli Appalachi Meridionali di riconoscere i prodotti alimentari che sono stati cresciuti localmente e biologicamente.

77. Gli studenti organizzatori di Real Food Challenge (RFC) hanno appena ottenuto la loro ultima vittoria sul campo dell'Università dello Utah, assicurandosi un impegno di acquisto del venti per cento di "vero cibo" – definito come locale, equo, etico ed ecologico - entro il 2020.

78. Culinary Misfits cerca verdure brutte nei negozi di alimentari, mercati agricoli e ristoranti e le trasforma in piatti deliziosi agli eventi che si svolgono in città.

79. In Italia, Last Minute Market lavora con gli agricoltori, i centri di lavorazione, i negozi di alimentari, e altri venditori di cibo per recuperare gli alimenti. LMM ora gestisce programmi di donazione di alimenti in più di 40 comunità italiane.

80. The The Wallace Center at Winrock International promuove opere di collaborazione regionali per collegare più persone al cibo sano, verde, equo e conveniente.

81. La guida alla gestione del post-raccolto della The Postharvest Education Foundation è disponibile in 10 lingue e tratta argomenti come il modo di scegliere il momento migliore per la raccolta e i vantaggi dei diversi metodi di trasporto.

82.  Grow Dat Youth Farm a New Orleans, Louisiana, crea opportunità di lavoro per gli studenti delle scuole superiori in materia di agricoltura urbana, attraverso un programma di diciannove settimane, durante il quale i giovani partecipanti imparano una serie di competenze legate alla coltivazione, alla cucina e alla vendita di ortaggi biologici e frutta.

83. Secondo una pubblicazione della IEA Bioenergy, circa otto milioni di digestori di piccole dimensioni vengono utilizzati in Cina e 50.000 digestori vengono utilizzati nelle comunità rurali in Nepal per creare un prezioso fertilizzante dai rifiuti organici decomposti.

84. In Australia, l'iniziativa SecondBite raccoglie eccedenze alimentari, che sono sicure e commestibili, dagli agricoltori per donarle a gruppi comunitari, che poi le distribuiscono alle famiglie. SecondBite ha, fino ad oggi, recuperato quasi otto milioni di chilogrammi di cibo che sarebbero stati altrimenti sprecati.

85. Girato nel sud dell'Arizona, “Man in the Maze” ha visto la collaborazione dell’avvocato, scrittore e ambientalista Gary Paul Nabhan e svela come alimentare un pianeta affamato. La storia sottolinea come gli attivisti del cibo, gli agricoltori e i promotori del cambiamento, stiano giungendo a soluzioni innovative per il sistemare il sistema alimentare.

86. Timberland, in collaborazione con Smallholder Farmers Alliance (SFA), ha promesso di piantare 5.000.000 alberi ad Haiti entro un periodo di cinque anni, utilizzando un modello agro-forestale a livello comunitario.

87. Negli ultimi otto anni, il The Betsy and Jesse Fink Foundation ha finanziato iniziative inerenti ai rifiuti alimentari e ha aiutato Sustainable America a costruire un sito web, per fornire al pubblico strumenti e suggerimenti su come si possa aiutare a ridurre i rifiuti alimentari.

88. Il The Center for Studies and Development of Cambodian Agriculture (CEDAC) supporta innovazioni e tecniche agricole, tra cui l’Ecological Chicken Raising (ECR), l’allevamento di suini, il giardinaggio domestico, l'acquacoltura, il compostaggio e l'agricoltura multifunzionale per le donne.

89. Il veterano e cuoco Robert Clark e il biologo marino Mike McDermid hanno collaborato per creare  The Fish Counter, che si fornisce di frutti di mare da un gruppo eterogeneo di "sale della terra", pescatori e donne, ognuno impegnato in un’attività di pesca sostenibile nel NordEst del Pacifico.

90. La compagnia di thè Bhakti Chai investe in raccoglitrici di thè donne in India, che appartengono allo Self-Employed Women’s Association, con lo scopo di destinare il 90 per cento dei guadagni alle loro famiglie e comunità in modo che le loro figlie possano ricevere un'istruzione.

91. A Vancouver, in Canada, Growing Chefs lavora con chef volontari nelle aule della scuola elementare per piantare giardini, raccogliere verdure e insegnare le tecniche di base per cucinare.

92. Innovatori, aziende e investitori si sono riuniti a Seeds&Chips a Milano il 26 marzo 2015 per discutere sul cibo e le tecnologie digitali.

93. Sustainable Rural Developmen migliora ed implementa le pratiche agricole efficienti e sostenibili in tutto il Vietnam, rafforzando le organizzazioni comunitarie potenziando gli agricoltori locali.

94. L’applicazione Farmstand consente agli utenti di cercare i mercati degli agricoltori comunitari negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda.

95. Il  Sustainable Agriculture Project di Haiti ha costruito quattro fattorie modello nelle regioni di Cap-Rouge e Petite Rivière de l'Artibonite, che offrono una formazione biologica agli aspiranti agricoltori.

96. Il Bangladesh Federal Agriculture Organization (FAO) sta attualmente lavorando ad un progetto per promuovere la sicurezza alimentare nel paese attraverso una produzione agricola potenziata e attraverso la promozione di fonti diversificate di reddito e di valore aggiunto.

97. La Seafood Watch app promuove scelte sostenibili in materia di frutti di mare. Offre consigli, insieme a informazioni sull’allevamento o sulle pratiche di pesca per sushi e frutti di mare di alto livello. Può essere utilizzato in ristoranti e mercati per scegliere pesce “oceano-friendly”.

98. Chef Melissa Kelly, executive chef e proprietaria di Primo a Rockland, Maine, gestisce quattro acri di terra che comprendono verdure, diverse razze di pollame e nove maiali. Questi quattro acri al culmine della stagione forniscono al ristorante circa l’80 per cento dei suoi prodotti.

99. Nel mese di settembre del 2014, il governatore della California Jerry Brown ha firmato la SB 1087 in legge, la quale richiede formazione sessuale per prevenire le molestie da parte degli appaltatori di manodopera agricola, dai supervisori e dai dipendenti. Si tratta di un passo importante verso la protezione delle agricoltrici in California.

100. La Coalition of Immokalee Workers, utilizzando il Fair Food Program, ha fatto pressione sui coltivatori che producono il 90 per cento dei pomodori della Florida per aumentare i salari a 30.000 lavoratori.

101. Al vertice si settembre 2014 delle Nazioni Unite sul clima, è stato presentato l’Indonesian Palm Oil Pledge da alcuni dei più importanti produttori di olio di palma del mondo e dai consumatori, che si sono impegnati nella produzione di olio.